(+39) 0445.66.22.00 — info@pfm.it

Sac à poche pronte all’uso con la nuova confezionatrice Zenith

Sac à poche pronte all’uso con la nuova confezionatrice Zenith

 

Grazie alla collaborazione con PFM, numerose aziende italiane leader nel settore dei prodotti di pasticceria, possono offrire oggi creme per topping e farcitura confezionate in un formato pratico e innovativo: una sac à poche pronta all’uso.

Questa innovativa soluzione di confezionamento viene prodotta grazie alla nostra Zenith VFFS alimentata da una pompa volumetrica per liquidi densi, adatta a dosare quantità da un grammo a un chilo. La macchina è progettata per confezionare qualsiasi prodotto liquido, denso o cremoso, presente nel settore dolciario come cioccolato liquido, crema pasticcera, crema di ricotta, ecc.

A titolo informativo, la produzione di sac à poche contenti un chilo di crema di ricotta può raggiungere i 20 bpm.

Questo tipo di prodotto confezionato può essere venduto fresco o congelato e conservato per la vendita al dettaglio o all’ingrosso.

La confezionatrice è dotata di componenti facilmente rimovibili per semplificare le operazioni di pulizia ed è costruita con materiali adatti a cicli di lavaggio aggressivi, comunemente eseguiti nell’industria lattiero-casearia.

La confezionatrice con la pompa di dosaggio è alta 3,2 metri, larga 1,0 metri e profonda 1,8 metri. La macchina garantisce i più alti standard di protezione, in ambienti con un significativo rischio di corrosione, e assicura la massima convenienza nella sanificazione.

Il principale vantaggio di produrre sac à poche pronte all’uso da una bobina di film flessibile è che questo metodo di produzione evita il laborioso riempimento manuale o meccanico di sacchetti preformati.

Rispetto ai metodi di produzione tradizionali, il cliente può decidere le dimensioni della busta e la quantità di crema in essa contenuta. Può inoltre personalizzare la stampa sul film in tempo reale attraverso il pannello HMI della stampante.

La confezionatrice Zenith è dotata di un’unità di saldatura trasversale intermittente in angolo a 45 gradi, che produce una busta a forma di parallelogramma con una coppia di angoli opposti di 45 e 135 gradi. Questa configurazione si rivela più pratica rispetto alle buste preformate tradizionali perché più adatta all’operazione di spremitura, cioè quando uno chef torce l’estremità chiusa della busta per spingere la crema fuori dall’estremità tagliata.

La semplicità tecnologica, unita al costo relativamente basso della nostra confezionatrice e alla convenienza del prodotto finale, hanno contribuito al successo di questa soluzione innovativa.